giovedì 7 novembre 2013

Come orientare Antenna TV senza chiamare il tecnico




Può capitare che la TV si veda male con immagini frammentate o completamente assenti causa di un segnale dell'antenna basso.

I motivi possono essere:

  • Cavo Antenna, Amplificatori, Derivatori e altri componenti danneggiati o ossidati;
  • Antenna direzionata male;
Prima di chiamare un tecnico provate ad arrangiarvi da soli, almeno nel direzionare l'antenna nel giusto ripetitore, essendo un lavoro semplice alla porta di tutti che molte volte viene trascurato.



PROCEDIMENTO
  1. Tipi di Antenne: le antenne che dovreste avere sul tetto di solito sono di due tipi, con polarizzazione orizzontale o verticale (ci sono anche miste), si riconoscono in base agli "elementi" che hanno, se la loro direzione è parallela alla terra sono orizzontali, se è perpendicolare alla terra sono verticali. In questa immagine ci sono due tipologie di antenne, quelle a sinistra sono orizzontali, quelle a destra sono verticali.
  2. Individuare Ripetitori e Canali TV: per conoscere il ripetitore più vicino andate sul sito OTGTV cliccate sulla vostra regione, scegliete la città nel menu a tendinadopodiché vi apparirà una lista di canali TV con il relativo ripetitore trasmittente (ogni riga corrisponde non a un solo canale ma a un pacchetto di canali, ad esempio il pacchetto "Rai 3" corrisponde ai canali Rai 4, Rai Gulp, Rai Movie, Rai Premium, Rai Yoyo).
    Adesso per ogni pacchetto di canali che volete ricevere segnatevi la polarizzazione ("v" o "o") dell'antenna che dovete direzionare e la Longitudine e la Latitudine di dove è situato il ripetitore 
    trasmittente(Latit e Long). Se avete 2 ripetitori che trasmettono lo stesso pacchetto di canali scegliete quello più vicino o che non abbia possibili ostacoli visivi (colline, montagne, grandi edifici, ecc..).
    Ogni ripetitore trasmette più pacchetti di canali quindi alla fine avrete circa 1 o 2 ripetitori da puntare (uno per le antenne verticali e uno per quelle orizzontali)
  3. Direzionare Antenna: adesso dovete trovare la posizione della vostra antenna e del ripetitore su una mappa satellitare. Potete utilizzare Google Maps, nella mappa cliccare su Earth, trovate la vostra casa e zoomateci al massimo, ora cercate il punto in cui avete l'antenna, tasto destro sul punto di interesse e selezionare Misura distanza in questo modo avete creato un segnaposto dell'antenna.
    Per creare il segnaposto del ripetitore prendete le coordinate che al punto 2 vi siete segnati, sono del tipo 14,1325 Long 42,16056 Latit, quindi inserite le coordinate in google maps mettendo prima la Latit e poi la Long separate da uno spazio e inserendo la virgola invece del punto, ad esempio 42.16056 14.1325. In questo modo avete creato una linea che corrisponde alla direzione in cui deve puntare la vostra antenna, quindi fate lo zoom sulla vostra casa e direzionate l'antenna seguendo la linea immaginaria che vedete nell'immagine, facendo riferimento a cose che si trovano vicino casa, ad esempio la linea potrebbe passare a qualche metro da un albero oppure sopra casa di un vicino, ecc...
  4. Ripetere il punto 3 per ogni tipo di antenna (Polarizzazione Verticale e Orizzontale). Per cancellare i segnaposti tasto destro Cancella Misurazione.

Nel caso l'antenna presenti dei danneggiamenti e volete sostituirla, per l'acquisto di una nuova antenna dipende dalla zona e dal livello del segnale ricevuto.

In generale le soluzioni più economiche sono:


Se ti è piaciuto questo articolo clicca:




1 commento:

Unknown ha detto...

articolo chiaro e comprensibile, bene, molto bene

Posta un commento